lunedì 4 ottobre 2010

PEPERONCINI SOTT'OLIO




Alcuni giorni fa ho acquistato una immensa quantità di peperonci. Moltissimi li ho congelati ed altri volevo farli sott'olio. Cercando una ricetta sicura ho girovagato un pochino su internet. Finalmente su di un meraviglioso blog che seguo da tempo e le cui ricette sono sempre state un grande successo in famiglia, ho trovato questa   http://cucinasuditalia.blogspot.com/2009/09/olio-santo.html
Di conseguenza mi sono messa subito all'opera e nel ringraziare pubblicamente Rita e Mimmo, vi mostro il risultato





Consiglio di strizzare molto bene i peperoncino, con l'aiuto di un torchietto o di uno schiacciapatate, dopo averli lasciati sotto sale per almeno una notte o come si fa in Calabria, metteli in un contenitore grande e lasciateli sott'olio per una settimana aggiungendo l'olio consumato all'occorrenza. Poi riempite i vasetti con i peperoncini solo per metà e poi aggiungere l'olio fino all'orlo, non come vedete nell'immagine. Se riempite i vasetti di peperoncini fino all'orlo i peperoncini  tendono a gonfiarsi perche assorbono l'olio e quindi lo stesso uscirebbe dai vasetti.




Ritengo che il miglior metodo per conservare i peperoncini  sia quello di congelarli ed utilizzarli uno alla volta all'occorrenza, anche se l'olio piccante mi ha salvata in moltissime occasioni, se ben fatto è meraviglioso. Ciao
M.G.

2 commenti:

  1. Non ho mai pensato di congelare i peperoncini.Proverò anche questo modo.
    Io per conservarli li metto sotto sale, dopo averli tagliati a pezzettini. Una volta poi che hanno perso l'acqua li asciugo e li metto sott'olio nei vasetti.

    RispondiElimina
  2. @ Roberta, ciao Roberta, grazie per essere diventata una lettrice del mio neonato blog. Anche io ho seguito la tua stessa ricetta per farli sott'olio, ma ritengo che congelandoli mantengano maggiormente il loro profumo. Io che ne utilizzo moltissimi li metto nel soffritto tagliandoli direttamente da congelati e restano i colori ed i profumi. Ciao
    M.G.

    RispondiElimina