venerdì 1 ottobre 2010

PESTO ALLA TROPEANA

Ho chiamato così questo pesto perchè ho utilizzato materie prime acquistate durante una vacanza nella splendida Tropea.


Mi è venuto in mente quando, girovagando tra vari blog di ricette, ho trovato questo: http://lefrancbuveur.blogspot.com/2010/09/capperi-che-capperi.html
Così, oltre a provare la splendida ricetta, ho unito altri ingredienti, i miei familiari hanno gradito moltissimo così ho preparato questo pesto in gran quantità e lo ho congelato in piccoli vasetti per ricordare il sapore ed i profumi dell'estate.

Ingredienti:

basilico
aglio
peperoncino
tonno
origano
capperi eoliani
pomodori secchi
olio e.v.o.

mettere tutto, tranne il basilico che va aggiunto all'ultimo momento, nel mixer, frullare. Alla fine aggiungere il basilico e l'olio e.v.o.

Ci stà molto bene anche il pecorino, ma, la fidanzata di mio figlio maggiore non gradisce il formaggio, quindi lo inserisco solo per noi quando lo metto nella terrina.

Quando si prepara la pasta, mettere il pesto in una terrina, allungare con l'acqua di cottura ed altro olio e.v.o., quindi insaporire la pasta nell'intingolo e servire.

2 commenti:

  1. Buonissimo, me lo segno subito e lo faccio domani, ho tutti gli ingredienti a casa compreso l'origano italiano che sta per finire. Grazie!

    RispondiElimina
  2. Ciao Chamki, spero che ti piaccia, i miei familiari lo adorano. Nella pasta rappresentata nell'immagine c'è poco sugo, ce ne vuole un pochino in più per i miei gusti. In India l'origano non si trova? Sono affascinata da come racconti e spieghi i prodotti locali. Quei frutti che io non ho mai visto e tramite la tua narrazione ne vengo a conoscenza. La cucina orientale mi affascina molto. Un saluto
    M.G.

    RispondiElimina