venerdì 8 marzo 2013

Zuppa di vongole alla mediterranea



Qualche giorno fa ho acquistato delle splendide vongole, appena tornata a casa le ho immediatamente sciacquate e coperte di acqua di mare depurata ad uso alimentare microbiologicamente pura. Prima di venire a conoscenza dell’esistenza in commercio della stessa, utilizzavo l’acqua che raccoglievo in bottiglie l’ultimo giorno di vacanza e mi portavo a casa, ma avevo sempre dei dubbi perché, sicuramente, conteneva qualche sostanza nociva. Avevo notato che, mettendo a bagno i molluschi in acqua e sale, come mi aveva insegnato mia madre, gli stessi non davano segni di vita, immergendoli, invece, in acqua di mare loro iniziavano a spurgare abbondantemente. Fortunatamente, in una discussione presente nel Forum del Gambero Rosso, sono venuta a conoscenza dell’esistenza in commercio dell’acqua di mare depurata ad uso alimentare e che è acquistabile anche via internet. Io sto imparando ad usarla e ne sono entusiasta. Ho letto che è utile per: “..... la rigenerazione di prodotti ittici congelati. Praticamente da loro prove di laboratorio decongelare i prodotti ittici immersi in acqua Steralmar per 24 ore in frigo equivale e "ringiovanirli" e li migliora anche nel gusto. Per questa cosa la spiegazione è in effetti semplice. Il congelamento ingloba negli alimenti particelle di acqua che hanno un effetto di danneggiamento cellulare (pensiamo a funghi o frutti di bosco per esempio mollicci dopo lo scongelamento). Immersi in acqua di mare - che chimicamente è una soluzione ipertonica (come quelle per  i lavaggi nasali) - perdono in modo fisiologico l'acqua che hanno inglobato e si "ristrutturano" perdendo anche quel tipico cattivo odore…”. Io generalmente uso solo pesce fresco, ma per chi non ha la possibilità, per tempo e/o comodità, penso che sia utilissima. Cliccate qui per vedere il video delle vongole che si depurano!
http://s401.beta.photobucket.com/user/picetto/media/Ricette%20marzo%202013/124_zps011f85d2.mp4.html
Ho lasciato spurgare le vongole per circa 4 ore. Il pescivendolo mi aveva riferito che erano già spurgate, ma, in realtà, non lo erano completamente, infatti, durante questo tempo, ho cambiato l’acqua due volte. Le vongole, spruzzando come dannate, avevano sporcato la prima acqua, quindi le ho sollevate, ho cambiato recipiente ed ho messo acqua di mare pulita. Le ho usate per cena ed ho preparato uno splendido e profumato piatto unico.


Zuppa di vongole alla mediterranea


Ingredienti per 4 persone:

1 Kg di vongole

Acqua di mare depurata ad uso alimentare q.b.

2 spicchi d’aglio

1 peperoncino

300 g di pomodorini freschi

Olio e.v.o. q.b.

Qualche fetta di pane casareccio o fresine spezzettate

Un ciuffo di prezzemolo tritato

Quando le vongole sono ben spurgate, mettete in una padella uno spicchio d’aglio tritato o intero a seconda dei gusti, tritate un peperoncino ed aggiungete un pochino di olio e.v.o.. Appena l’olio inizia a profumarsi, mai farlo soffriggere, aggiungete i pomodorini tagliati a pezzettini. 

Lasciate cuocere per un pochino ed aggiungete le vongole, coprite con un coperchio e lasciatele aprire. Una volta aperte togliete il coperchio e controllate il sapore, se sono abbastanza salate o meno. Se sono già salate aggiungete un pochino di acqua semplice, altrimenti una spruzzata di acqua di mare al posto del sale. Le mie vongole erano ben spurgate e non salate, quindi ho aggiunto un pochino di acqua di mare. 

Nel frattempo abbrustolite le fette di pane e strofinatele con l’aglio o, come ho fatto io, strofinate di aglio una fresina. 

Posizionatele alla base dei piatti fondi e, una volta cotte le vongole, versatele su di esse con una cucchiaio. Dividete l’intingolo, con un mestolo,  uniformemente in tutti i piatti.

Il pane (o la fresina) si inzupperà con il buon sughetto e .............. zuppa deliziosa!

I Forumisti de Gambero Rosso, esperti in abbinamento cibo/vino, che ringrazio come sempre, consigliano: http://forum.gamberorosso.it/viewtopic.php?f=15&t=144500&sid=921df2668e49ffdd3c18b9cc21462901

Ciao

M.G.




9 commenti:

  1. Uuuuhhhh... quante cose non conoscevo sullo spurgamento delle vongole. Io sono sempre andata a acqua e sale!!!!
    La tua zuppetta in ogni caso parla da sola!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la gradita visita, un saluto affettuoso
      M.G.

      Elimina
  2. Molto buona questa meravigliosa zuppetta...

    Ciao cara M.G.

    Un bacione

    Laura Z.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, che piacere ritrovarti sul mio blog, sei sempre molto cara, baci, baci
      M.G.

      Elimina
  3. Ciao cara! he profumo deve avere questa zuppa...quasi quasi passo a fare scarpetta.. ;) Passa da me ci sono premi per te.. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daniela, grazieeeeeeeeeee, sei molto gentile, baci
      M.G.

      Elimina
  4. Interessante non sapevo che l'acqua di mare depurata si potesse acquistare, mi hai aperto un orizzonte culinario. Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusami ma sono kamomilla ho cambiato profilo google

      Elimina
    2. Ciao cara Kamo, che piacere ritrovarti, grazie per la visita, baci
      M.G.

      Elimina