sabato 13 agosto 2011

CASSATA SICILIANA DI TIZI



Reduce dal compleanno di mio figlio minore, Fabrizio,  che è nato la notte di San Lorenzo, e pronta per festeggiare il mio compleanno che sarà domani, vi lascio per la pausa blog con una ricetta speciale, la cassata siciliana. Non la avevo mai provata, così tempo fa ho conservato la ricetta pubblicata nel forum del Gambero Rosso, sezione ricette, dalla forumista Tizi, palermitana doc. Da lei ho avuto tante ricette siciliane che conservo preziosamente, tutte meravigliose e dal risultato assicurato. Mio figlio ha espressamente richiesto per la sua festa grigliata di carne e Cassata siciliana, festa in giardino sotto le stelle. Così tre giorni prima del compleanno ho iniziato la preparazione della cassata e di alcune parmigiane di melanzane, che ho congelato pronte per infornarle al momento giusto. Il giorno prima,  crostata con la marmellata di mandarini http://picetto.blogspot.com/2011/03/crostata.html  ed ho completato la cassata. Il giorno del compleanno, con l'aiuto di Fabrizio, spesa delle carni (lui ha scelto: salsicce, pancetta, spiedini, hamburger e petto di pollo per Deborah, fidanzata di Daniel) e delle ultime cose necessarie. Tornando a casa, quando stavamo andando a rifornirci di rosmarino ad una pianta che si trova in una stradina secondaria lungo la strada di casa, abbiamo notato tantissime more di rovo, non potevamo passare  e non raccoglierle, dato che avevamo scelto di fare una grande macedonia di frutta. Arrivati a casa,  via alle preparazioni. Anche mio marito si è messo all'opera, vedendomi così indaffarata,  seguendo le mie indicazioni alla lettera, ha preparato i pomodorini arrecanati ricetta di http://tzatzikiacolazione.blogspot.com/2009/06/sapori-di-casa-nostra-e-i-pomodorini.html, per la prima volta ha cucinato, ed una sangria spettacolare di cui inserirò la ricetta perché ha avuto moltissimi complimenti.

Io, nel frattempo, facevo la macedonia. Successivamente ho predisposto i tavoli ed apparecchiato, sistemato nell'angolo barbecue tutto il necessario per iniziare ad arrostire,  mio padre mi ha acceso il fuoco ed ho infornato la parmigiana appena i pomodorini erano cotti. Ho preparato l'insalatina di datterini alla calabrese http://picetto.blogspot.com/2011/03/insalata-di-pomodoro-alla-calabrese.html e, appena pronta la brace, via ad arrostire peperoni e melanzane. Infine le carni e tutti a tavola.

Il menù è stato il seguente
Bruschette da farcire con: 
pomodorini datterini in insalata alla calabrese
pomodorini al gratin
peperoni arrostiti
melanzane arrostite

Carne alla brace:
salsicce, pancetta, spiedini, hamburger e petto di pollo alla brace
parmigiana di melanzane
crostata
cassata
macedonia di frutta

La ricetta di Tizi è questa:
CASSATA SICILIANA

“Pan di spagna

8 uova

200 gr di farina 00 (io però metto la metà del peso di fecola o amido)

200 gr zucchero

1 pizzico di sale

Procedura classica, montare a spuma le uova intere con 1 pizzico di sale e lo zucchero, quando il composto è spumoso e bello chiaro aggiungere pian piano la farina setacciata delicatamente dal basso verso l'alto per evitare che si sgonfi, versare in una teglia imburrata e infarinata e cuocere in forno già caldo a 170° per circa 40-45 minuti.



Crema di ricotta

1,5 kg ricotta di pecora siciliana fresca

650-700 gr zucchero

1 stecca di cannella

1 scorza di limone non trattato grattugiata

pezzetti di cioccolata fondente al 70% (non le gocce, troppo piccole)

pezzetti di zuccata (facoltativa)

Far scolare la ricotta fresca per eliminare il siero, quando è bella asciutta condire con zucchero, scorza di limone e cannella spezzettata. Tenere in frigo una notte, l'indomani setacciarla con l'apposito setaccio per renderla soffice ed eliminare i pezzetti di scorza di limone e la cannella. Aggiungere pezzetti di cioccolato e zuccata.



Pasta reale

1/2 kg mandorle pelate

1/2 kg zucchero

1/4 lt acqua

1 baccello di vaniglia

2-3 gocce essenza di mandorle

colorante verde in polvere per pasticceria

Frullare le mandorle per ridurle in farina (se rimangono dei pezzetti non preoccupatevi perché poi si rifrulla e viene perfetta). Mettere sul fuoco acqua, baccello di vaniglia aperto e zucchero, far bollire 8-10 minuti finché mettendo un po’ di sciroppo fra 2 dita non "forma il filo", poi aggiungere lo sciroppo alla farina di mandorle, aggiungere le 2-3 gocce di essenza, mescolare e stendere il composto per farlo raffreddare. Quando è freddo metterlo nel robot, aggiungere un po’ di colore verde in polvere e frullare fino ad ottenere il colore e la consistenza liscia.



Zucchero fondente

650-700 gr

Vi confesso che lo compro già pronto x comodità, è un composto di zucchero e glucosio che si può preparare a casa ma è una procedura noiosa, quello già pronto basta scioglierlo a bagnomaria con 4-5 cucchiai di acqua e versarlo sulla torta. Esiste una variante di ghiaccia di zucchero fatta con lo zucchero al velo e il succo di limone, ma viene troppo "trasparente" per i miei gusti, meglio lo zucchero fondente.



Prendere la teglia apposita per cassate, foderare il fondo con uno strato sottile di pan di spagna, foderare i bordi con strati sottili di pan di spagna alternati a pasta di mandorle verde. Riempire con la crema di ricotta, richiudere completamente con una altro strato sottile di pan di spagna, tenere in frigo una notte con un peso sopra. L’indomani girare la cassata su un piatto da portata, sciogliere a bagnomaria con 4-5 cucchiai di acqua lo zucchero fondente mescolando, quando è liquido versare velocemente sulla torta tende a rassodarsi subito) avendo cura di coprirla uniformemente anche nei bordi aiutandosi con una spatola bagnata. Decorare con frutta candita. L’indomani è più buona da mangiare perché gli ingredienti si amalgamano meglio.



BUONA CASSATA A TUTTI" 

La mia prima cassata è venuta così


Queste dosi sono per una cassata molto grande, consiglio, per chi vuole preparala per uso familiare, mezza dose. Più giorni passano e più è buona.

Buon ferragosto a tutti.

Ora vi invio un saluto affettuoso, anche il Blog di Picetto va in vacanza, ci ritroviamo a settembre,

M.G.

19 commenti:

  1. Sono di Trapani e devo dire che non c'è niente di meglio che la cassata siciliana! Io non l'ho mai fatta in casa, mi sembra molto difficile. Complimenti davvero, la tua è splendida! Auguri a Fabrizio. Ciao! Ti seguo da Roma, perchè siamo qui per l'estate.

    RispondiElimina
  2. E' magnifica, hai ragione più il tempo passa più è buona ,ma non riesco a slvarla per più di un giorno...
    Buon ferragosto carissima M.G.

    RispondiElimina
  3. Troppo buona!!!!! Buon ferragosto!

    RispondiElimina
  4. Auguri di cuore carissima Maria Grazia, il tuo menu` mi ha fatto venire un languorino che non posso soddisfare e la lingua mi sta salivando, la cassata poi ha un aspetto stupendo chissa` mai quando potro` mangiarne una bella fetta. Buon ferragosto e ancora buon compleanno!

    RispondiElimina
  5. augurissimi!in ritardo! :-) la cassata è una vera meraviglia! ciao cara un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Certo che quando ti ci metti mica scherzi. Complimenti e tanti Auguronissimi a te ed a tuo figlio, scusa il ritardo. Noi la cassata la facciamo, anche se raramente (l'abbiamo anche pubblicata), molto laboriosa e sinceramente non amiamo molto i dolci, almeno non tanto da fare tali fatiche.
    Ciao

    RispondiElimina
  7. Love your blog. Your pics and recipes are fantastic. I am following now and will be back soon...Greetings from Indiana...Heidi

    RispondiElimina
  8. La cassataaaaaa. FANTASTICA!
    Xomplimenti x il bel blog e per la foto im H P meravigliosa, divina.
    Per ora buone vacanze e se ti fa piacere al rientro passa da me per un fantastico premio che sono certa incontrera' i tuoi gusti
    Baci e a presto
    http://angelacucina.blogspot.com/

    RispondiElimina
  9. @ Ciccia:
    Ciao mia cara, è un vero piacere ricevere i complimenti da una siciliana, sei veramente gentile, grazie per la visita, un saluto affettuoso
    M.G.

    @ Alma:
    Ma che gentile che sei, ti leggo sempre con affetto, grazie, baci
    M.G.

    @ lerocherhotel :
    Grazie infinite, gradisco sempre le vostre visite, non vedo l'ora di venirvi a trovare, saluti
    M.G.

    @ Mila:
    Grazie mia cara, sei un tesoro, baci
    M.G.

    @ Chamki:
    Come sono contenta della tua visita, non puoi immaginarlo. Trovare sul mio blo le tue splendide parole mi riempie di gioia. Se un giorno avremo l'opportunità di incontrarci, ti farò una cassata tutta per te. Come va in India? Tutto bene? Grazie di tutto, baci
    M.G.

    RispondiElimina
  10. @ Vickyart:
    Ciao cara Vicky, come va? Spero bene. Grazie infinite degli auguri e della gradita visita, baci
    M.G.

    @ Rita & Mimmo:
    Ciao, che onore riavervi da me, effettivamente è un dolce estremamente laborioso, ci vuole molta buona volontà. Voi sul vostro blog mi avete insegnato ricette meravigliose e siete un punto fisso per la ricerca di elaborazioni di sicuro successo. Grazie per gli auguri e per la gradita visita, un saluto affettuoso
    M.G.

    @ Heidi:
    Hello, welcome to my blog, thanks for your words, I hope to hearing from you soon, a big hello from Italy for you
    M.G.

    @ Lucrezia:
    Ciao cara Lucrezia, grazie per la visita, è sempre un piacere ritrovarti sul mio blog, baci
    M.G.

    @ Anonimo (Angela):
    Ciao Angela, grazie, sei gentilissima, vengo immediatamente a visionare il tuo blog, saluti
    M.G.

    RispondiElimina
  11. ancora in vacanza???Quando torni a sfornar meraviglie?

    RispondiElimina
  12. @ cooksappe:
    Ciao, benvenuta sul mio blog, spero di ritrovarti presto, saluti
    M.G.

    @ Lucrezia:
    Purtroppo npon sono più in vacanza, ma in crisi d'astinenza da vacanza, un saluto affettuoso e grazie per la visita
    M.G.

    RispondiElimina
  13. la cassata è qualcosa di meraviglioso...! mi unisco al tuo blog.. ciao apresto

    RispondiElimina
  14. Ciao Luisa, è per me un vero piacere che tu sia diventata una mia lettrice, grazie, ciao
    M.G.

    RispondiElimina
  15. Ciao Maria Grazia sono Annalisa di D&S gnam!ho visto il tuo blog mia piace molto lo seguirò da adesso in avanti complimenti sei molto brava...io come hai visto mi cimento più che altro in pasticceria che è il mio mestiere ma tu hai delle ricette molto invitanti anche di cucina....mmmmm....prenderò spunto!!!

    RispondiElimina
  16. @ Annalisa:
    Ciao Annalisa, grazie per essere diventata una mia lettrice, per me è un vero piacere, un saluto affettuoso
    M.G.

    RispondiElimina