martedì 21 febbraio 2012

Cosce di pollo ripiene di scamorza affumicata e speck

Le cosce di pollo ripiene risolvono spesso molti problemi a chi con piccola spesa vuole preparare un piatto importante. Lo stesso procedimento si può utilizzare per fare un polletto disossato ripieno. I ripieni possono essere differenti, in base a quello che abbiamo in frigorifero! Avevo preparato una ricetta simile in precedenza:  Rivisitazione di galletto ripieno presentato a Master Chef Italia

 Cosce di pollo ripiene di scamorza affumicata e speck

Ingredienti:

2 cosce di pollo intere e disossate
50 g di speck
50 g di scamorza affumicata
rosmarino tritato q.b.
sale q.b.
pepe q.b.
2 cucchiai di olio e.v.o.

Disossare le cosce di pollo o farsele disossare dal macellaio, batterle con il batticarne e cospargerle con un trito di rosmarino fresco, sale e pepe (il rosmarino fresco consiglio di tritarlo con il coltello, non frullarlo, il risultato è differente)


Coprire con lo speck e la scamorza affumicata


 Chiudere le coscette di pollo con degli stecchini o, ancora meglio, cucire con ago e filo da cucina.

 Mettere sul fuoco una teglia o una pentola che può andare successivamente in forno con un pochino di olio e lasciare rosolare, quindi siggillare le carni velocemente ed a fiamma leggermente alta
successivamente finire la cottura in forno preriscaldato a 200°/180° (dipende dal forno) per circa 40 minuti
prima di tagliare lasciare raffreddare per circa 15 minuti e posizionare le fette nel sughetto ottenuto, tenere in caldo a bagno maria (su di una pentola con poca acqua ed a fuoco lento),

 consiglio di servire accompagnato con un buon purè di patate o patate al forno, ma ripeto, il tutto dev'essere caldo, mai offrire un piatto simile non bollente ed appena fatto!

Buonissimo e molto succulento!

I forumisti del Gambero Rosso, esperti in abbinamenti cibo/vino, consigliano:

"Beh, se a pranzo mi si presentasse questo piatto io andrei a prendere dalla cantina un Primitivo di Manduria"                                                                                                                                                                         Tajarin 

"....  Per codesto piatto: data la delicatezza della carne di pollo, la cremosità complessiva del piatto e le note fumé apportate dallo speck e dalla scamorza, io ci vedrei bene un rosso poco tannico, di buona freschezza, e che si sposi bene con quel tocco affumicato. Per me questo corrisponde all'identikit della schiava altoatesina. Quindi: denominazone Alto Adige; sottodenominazioni Santa Maddalena o Lago di Caldaro......"
Paperofranco 

" ... nonostante gli affumicati invitino più alla schiava o ad un fiano forse un VT, io ci berrei il Cacchione Neroniano della Casa Divina Provvidenza."
Picenum 

" Di certo il Cacchione Neroniano sarà un vino che sa di brace e legna arsa...Prendendo sul serio la componente affumicata del piatto, che è addirittura "ribattuta", appoggerei il Fiano di Avellino che è stato già suggerito, con l'avvertenza di orientarsi vero il versante più "fuligginoso" (provenienza Montefredane e/o Summonte, non Lapio), magari con qualche anno di invecchiamento per gestire meglio la sequenza dei vini: per esempio un Fiano di Avellino 2008 di Marsella (si dovrebbe trovare ancora in giro).
Se invece si vuole stare sul rosso (chiaro), sempre sul versante fumé suggerirei qualche vino a base di Nebbiolo del Nord Piemonte o della Valtellina, rigorosamente di scuola tradizionale: dal Donnas 2006 della Cooperativa, ai Valtellina Superiore riserva di ArPePe."
GP 

"Anche se i rossi scelti, che condivido, li vedo più come un ripiego. Un bel fiano fumoso-castagnoso-sapido-dandy lo vedrei decisamente bene. Personalmente, come alternativa, non disdegnerei anche un pigato di Bruna.."
Pigigres

"..scamorza affumicata come ripieno?...mmmmhhh.... Rosato del Salento , tipo un bel Five Roses, oppure un rosato di Nicola Ferri da Bombino Nero, davvero incredibile con questa preparazione..."
Vinogodi 


Ringrazio infinitamente tutti gli esperti Forumisti del Gambero Rosso che mi hanno aiutato ed indirizzato in questo mondo a me sconosciuto, ciaooooooooooooooo
M.G.




16 commenti:

  1. Risposte
    1. Ciao Martina, grazie per la visita, saluti
      M.G.

      Elimina
  2. che bella ricetta gustosa, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia, ti ringrazio per la graditissima visita, baci
      M.G.

      Elimina
  3. Interessante la ricetta ma ancora di più gli abbinamenti. Bellissima idea quella di pubblicare tutti i suggerimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Kamo, sei sempre un tesoro, i tuoi commenti graditissimi, un saluto affettuoso
      M.G.

      Elimina
  4. Mmmmm....devono essere squisiti, non ho parole!!!!
    Ciao

    RispondiElimina
  5. Risposte
    1. Grazie per la visita ed il graditissimo commento, buona giornata
      M.G.

      Elimina
  6. Che bel post..mi piace molto!!brava cara!ciaoo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tina, sei sempre molto cara, baci, baci
      M.G.

      Elimina
  7. Ma che meraviglia cucinate così, ghiottissime!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao mia cara, è sempre un piacere ricevere le tue visite, grazie, baci
      M.G.

      Elimina
  8. favolose farcite con questo ripieno.....io mi offro volontaria pe run pranzetto.............

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefy, sei un tesoro, baci
      M.G.

      Elimina