martedì 24 aprile 2018

Strudel di mele


Questa è un'antichissima ricetta della tradizione della mia mamma (istriano-dalmata). Per me è stato molto difficile replicarla perchè, pur avendo le dosi, anzi due varianti della stessa ricetta, il risultato era sempre sbagliato. Finalmente dopo tanti tentativi sono riuscita a capire come dovevo fare e posso riprovare quei sapori persi per tanto tempo. Non è uno strudel molto dolce è croccante fuori morbido dentro e caramellato di sotto.

Quando preparo lo strudel faccio sempre doppia dose, gli ingredienti che vi do sono quelli per una dose.

Ingredienti per la pasta:
250 g di farina
1 uovo
acqua tiepida q.b. (se s'impasta a mano altrimenti fredda se si usa il mixer)
1 pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno:
500 g di mele sbucciate
90 g. di zucchero
cannella q.b.
90 g. di zucchero
pinoli (facoltativo)
80 g di uva sultanina

90 g circa di burro per spennellare la pasta

Inserire la farina, l'uovo ed il sale nel mixer, avviarlo ed aggiungere acqua fredda, poco alla volta, fino a quando non si forma una palla, continuare a sbattere per almeno 1 minuto per rendere l'impasto estremamente elastico e tiepido. Avvolgerlo in una pellicola leggermente infarinata e lasciarlo riposare.
Se s'impasta a mano usare acqua tiepida e lavorare l'impasto con molto vigore, occorre proprio sbatterlo. 

Accendere il forno e preriscaldarlo a 180° (cottura statica). 

Sbucciare le mele e grattugiarle grossolanamente (io le affetto sottilmente con il mixer multifunzione) o affettarle con una mandolina. Lavare l'uvetta con l'acqua tiepida e lasciarla un pochino a bagno. 

Stendere l'impasto dello strudel su di una tovaglia infarinata. Prima con l'aiuto del mattarello, poi continuare mettendo le mani al di sotto dell'impasto e con i palmi delle mani aperte tirare (accarezzare) leggermente e delicatamente evitando di farlo rompere verso l'esterno. La sfoglia dev'essere sottilissima, trasparente. Sciogliere il burro non completamente, lasciare che il resto si sciolga per il calore accumulato. Spalmare un sottile strato di burro su tutto l'impasto con un pennello o con le mani. Zuccherare le mele solo in questo momento altrimenti perdono liquidi, aggiungere le uvette ben scolate e la cannella e mescolare bene con le mani. Posizionare su di un lembo il ripieno. Coprire con il lembo più corto e con l'ausilio della tovaglia arrotolare lo strudel (v. immagini dettagliate in questa ricetta di strudel salato). Imburrare la teglia, dare la forma desiderata allo strude, posizionarci sopra la teglia e capovolgerci dentro lo strudel con l'aiuto della tovaglia. Imburrarlo bene ed infornare per un'ora!


 Questa era la teglia che usavano mia madre e mia nonna quando lo preparavano.

Non è bello da vedere, ma tanto buono da mangiare!

2 commenti:

  1. Deve essere delizioso..con una pallina di gelato me ne papperei un bel pezzo anche adesso!

    RispondiElimina
  2. Consuelo, grazieeeeee, baci, baci.

    RispondiElimina